…Pensiero..

Il nuovo può solo nascere se al vecchio è permesso di morire. È questo il ciclo sacro della vita. Il compito adesso è di non guardare verso l’alto a chiedere aiuto, ma di organizzarci tra di noi. Di mobilitarci e usare le nostre forze creative. E poiché vengono dall’interno di ognuno di noi, nessuno ce le potrà togliere. Non dipendono da decisioni politiche, commissioni o altro. Sono le nostre forze ancestrali. Provengono dai nostri cuori. Possiamo essere i creatori e costruttori del nostro mondo. Un mondo al di là dei soldi, dell’avidità e del potere, al di là di frontiere nazionali e culturali. Chi ci vive già, sa di cosa sto parlando… Esiste già in tanti di noi e chi ha visto questo mondo anche solo per un attimo col suo cuore se ne innamora, ci si dedica e aiuta a costruirlo. E diventiamo sempre di più. Ovunque nel mondo. Giorno dopo giorno.